Allenamento a casa e Radon. Areare gli ambienti è molto importante per la salute, ecco perché.

La tendenza e la necessità di sfruttare l’ambiente domestico per allenasi è sempre più diffusa e attuale.

Proprio per questo è importante valutare l’ambiente in cui ci alleniamo e se è davvero il luogo migliore per svolgere la nostra attività in piena sicurezza.

In contrasto con il diffuso pensiero generale, purtroppo non è sempre così e dobbiamo apportare alcune importanti semplici premure per preservare la nostra salute.

PERCHE’ E’ IMPORTANTE AREARE L’AMBIENTE DOMESTICO

Ricordati di cambiare frequentemente l’aria aprendo le finestre e le porte, quotidianamente, più frequentemente se ti alleni, sia prima che dopo i tuoi workout.

Non solo per ossigenarti meglio e ridurre la concentrazione di Anidride Carbonica ma per evitare di respirare sostanze dannose che sono spesso presenti nelle nostre abitazioni, provenienti dai materiali edili, il mobilio e le plastiche, oltre che dal suolo, come il Radon.

COS’E’ IL RADON?

Il Radon è un gas radioattivo di origine naturale, inodore, incolore e insapore.

Non è percepibile dai nostri sensi, olfatto e mucose, perciò difficile da individuare e da quantificare la presenza dannosa.

DOVE SI TROVA

Il Radon si trova principalmente negli ambienti chiusi, particolarmente in quelli a diretto contatto con il suolo, come cantine, scantinati, taverne, garage, perché il terreno è la fonte principale di esaltazione di questo gas.

Particolarmente si distribuisce a livello del suolo.

Per le sue caratteristiche volatili può comunque arrivare ad espandersi anche negli ambienti dei piani superiori delle abitazioni.

I suoi precursori sono uranio e radio, e questo gas, oltre ad essere presenti nel suolo, può contaminare pavimentazioni e pareti a contatto con questo, soprattutto se non adeguatamente isolate da fratture e fessure, tubature e canalizzazioni non ben sigillate.

Crepe e fessurazioni di pavimento e pareti del piano terra sarebbero sempre quindi da verificare e sigillare.

RADON E POLMONI

Il pericolo maggiore del gas Radon è correlato all’inalazione. Se inspirato in quantitativi in eccesso e per periodi prolungati, può infatti provocare seri danni alla salute, in particolare ai polmoni.

L’esposizione eccessiva al Radon è la seconda causa di rischio per l’insorgenza di un tumore, dopo il fumo.

Ciò significa che i fumatori che vivono a contatto con il Radon corrono un rischio ulteriore di ammalarsi di questa malattia.

COME AGISCE IL RADON

I “prodotti di decadimento” del Radon sono i più dannosi. Questi elementi radioattivi non gassosi sono uranio, torio, radio, polonio e piombo.

Sono questi gli elementi che maggiormente, legandosi al particolato atmosferico presente in ogni ambiente, si insinuano facilmente in profondità nell’apparato respiratorio, colpendo in particolare le cellule dei bronchi e gli alveoli.

COME DIFENDERSI DAL SUO EFFETTO NOCIVO

Data la su volatilità, difendersi dal Radon è relativamente semplice.

La prima prevenzione per combattere questo gas è la costante areazione dei locali nei quali è riconosciuta la sua presenza

COME VERIFICARNE LA PRESENZA NOCIVA

Per avere una valutazione attendibile del quantitativo medio di radon presente nell’aria di un ambiente, è necessario procedere a una misurazione per un periodo prolungato, di qualche mese almeno.

L’ideale sarebbe procedere a una misurazione su base annuale, effettuandola con appositi strumenti (dosimetri passivi) in grado di registrare le tracce delle radiazioni emesse, proporzionali alla concentrazione del gas nell’ambiente.

COME PREVENIRE IL PROBLEMA

Esistono vere e proprie direttive nazionali ed europee di criteri anti Radon, per la prevenzione e gestione di questa diffusa contaminazione degli ambienti domestici.

Se riscontrata l’anomale presenza, bisognerebbe procedere con una vera e propria bonifica degli ambienti e migliore isolamento del suolo abitativo.

Cambiare spesso aria in casa è la prevenzione migliore e più facilmente applicabile.

CONCLUSIONI

Tramite semplici accorgimenti, riuscirete a sfruttare al 100% tutti gli effetti positivi della vostra attività domestica, aerobica, pesistica, olistica, lavorativa o qualunque essa sia.

Areare quotidianamente gli ambienti è fondamentale, lo è ancor di più se si trascorre molto tempo in casa, ulteriormente se si svolge inoltre esercizio in home training, piuttosto che si stia svolgendo lavoro telematico a distanza in smart working.

Live and Think Healthy!

David Bertoli – Personal Master Trainer, Online Coach, Nutritional Sport Consultant, Lifestyle & Wellness Coach, Health Coach.

NOTE

Informazioni più dettagliate sui rilevamenti ambientali di Radon, sono redatte dalle Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente (ARPA) e consultando i rispettivi siti internet.

LINK: Ministero della Salute/OPUSCOLO RADON

LINK: Radon Emilia Romagna

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Leggi anche...

Grano Timilia senza Glutine

Conosci il Grano Timilia?

Grano Timilia: il grano estivo siciliano dal basso contenuto di glutine Il Grano Timilia, è un grano antico, forte e adatto alla siccità, povero di glutine e dalle interessanti proprietà per la tua salute. La Timilia (o Tumminia) è una varietà di grano antico siciliano a ciclo breve. Pensate che

Vital Sign EVS David Bertoli Personal Trainer

Vital Sign ed Esercizio Fisico come medicina. In quale misura fa davvero bene allenarsi?

“L’esercizio fisico è medicina” è uno slogan sempre più comune. Questo è sempre vero? L’elenco dei benefici per la salute che derivano da un regolare esercizio fisico è in continua crescita. L’esercizio controlla il peso, contrasta la cattive condizione di salute e le malattie, migliora l’umore, aumenta l’energia quotidiana, favorisce

Accedi per usufrire dei contenuti video per te