Vademecum Lifestyle

Facendo seguito alle molte richieste di chiarimenti e consigli, riguardo a come poter meglio gestire il proprio stile di vita e quotidianità, sono ad elencare quelli che ritengo possano essere dei validi e spassionati consigli per la persona media che voglia continuare o iniziare a prendersi cura di sé, della propria salute, condizione fico-estetica e di buona salute.

E’ un mio piccolo contributo per chiunque ne possa trovare spunto per incominciare ad approfondire alcune importanti moderne tematiche.

David Bertoli Personal Trainer – Lifestyle & Wellness Coach – Nutritional Sport Consultant – Job & Performance Coach – Postural & Fisio Trainer

VADEMECUM LIFESTYLE: 

LIFESTYLE & WELLNESS COACHING, NUTRITIONAL SPORT CONSULTING

Favorisci quotidianamente lo Stile di vita Pro-attivo, limitando al massimo l’utilizzo dell’automobile, contemplando movimento e passeggiate anche brevi (>15/20’) al termine dei pasti principali;

– Contempla 3 momenti a settimana durante i quali svolgi specificatamente attività fisica di media intensità, la quale possa provocare come effetto dalla blanda all’ accentuata sudorazione cutanea (Valore da 3 a 7 della Scala da 1 a 10 di Percezione dello Sforzo di Borg -RPE-) in modalità continuativa, da 45’ a 75’.

Idratati correttamente bevendo 6/8 bicchieri d’acqua naturale a temperatura ambiente, al giorno, extra-pasto;

Inizia i pasti con 1 o 2 bicchieri d’acqua naturale a temperatura ambiente, anche a colazione;

Durante i pasti, bevi a piccoli sorsi e senza eccedere;

Inserisci acque Bicarbonato-calciche nella tua idratazione quotidiana, soprattutto se esegui attività fisica con costanza e se la tua nutrizione ha un giusto e buon apporto proteico;

Mastica bene e con una giusta lentezza, consapevole del fatto che la digestione meccanica ed enzimatica inizia proprio da qui. Tramite la masticazione puoi già modulare diversamente l’impatto glicemico dei carboidrati e favorire l’assimilazione dei nutrienti.

Investi sulla qualità delle materie prime e seleziona i circuiti e il luoghi d’acquisto che ti danno la possibilità di reperire le giuste selezioni;

– Seguendo le indicazioni per una sana e corretta alimentazione, adotta un regime alimentare bilanciato, sano, colorato e saporito Non affidarti troppo a scelte nutrizionali “drastiche” o eccessivamente selettive e per lunghi periodi;

Ascolta le reazioni del tuo corpo associate agli alimenti, quelle piacevoli come senso di energia ben distribuita nel tempo/giornata, buona digestione e riduzioni degli appetiti improvvisi soprattutto serali;

– Ascolta e interpreta anche quelle meno piacevoli, individuando eventualmente quegli alimenti che provocano su di te sonnolenza, gonfiore, difficoltà digestive ed eventuali sintomi quali mal di testa e difficoltà di concentrazione, limitandone l’assunzione o chiedendo consiglio sulla loro gestione al medico o professionista di riferimento;

Bilancia e distribuisci nella giornata tutti i macronutrienti, come Carboidrati prediligendo quelli di fonte integrali, semi-integrale, a chicco intero, Tipo 1 e 2 limitando moltissimo le farine 00, apporta sane e nobili fonti Proteiche, contemplando anche ma non solo, quelle vegetali, verdura e fonti vegetali, favorendo la loro stagionalità, alternando la loro proposta tra crude, scottate, cotte e bollite, inserendole in ogni pasto principale.

Contempla quotidianamente piccole quote di frutta (anche in preparazione cotta e/o passata/frullata) preferibilmente lontana dai pasti principali e gustandola a colazione e per gli spuntini di metà mattina e pomeriggio, variando spesso al qualità e seguendo la stagionalità;

Se hai appetito fuori dai pasti principali, “Fatti amica la fame” e saziati all’occorrenza con alimenti sani, con buon contenuto di fibre solubili e a basso impatto glicemico, eventualmente associata a piccole quantità di frutta oleosa, fonte di importanti principi nutrizionali, sempre favorendo l’idratazione con acqua o bevande senza zuccheri o calorie “nascoste” (ok tisane e infusi);

NOTE ATTIVITA’ FISICA e MOVIMENTO:

– L’ACSM (American College of Sport and Medicine), consiglia almeno 240’ settimana di attività fisica dedicata di vario genere e intensità, per il controllo del peso ponderale;

– L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), consiglia almeno 30’ minuti al giorno di attività fisica di media intensità, per il controllo del peso ponderale e la riduzione di molti fattori di rischi per la salute dell’individuo)

Elencato ciò… Buona Vita!

#LiveAndThinkHealty #BeYourbest #NeverStopToTrain

David Bertoli Personal Trainer – Lifestyle & Wellness Coach – Nutritional Sport Consultant – Job & Performance Coach – Postural & Fisio Trainer

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Leggi anche...

Indice Glicemico VS Carico Glicemico.

Indice Glicemico VS Carico Glicemico. Che cos’è l’indice glicemico (IG) di un alimento? David Bertoli Personal Master Trainer – Online Coach –Nutritional Sport Consultant – Lifestyle & Wellness Coach – Health Coach. L’indice glicemico è un parametro elaborato agli inizi degli anni ’80 dal prof. Jenkins dell’Università di Toronto che classifica

Online Coaching & Personal Training

Online Personal Coaching & Personal Training David Bertoli Personal Master Trainer – Online Coach –Nutritional Sport Consultant – Lifestyle & Wellness Coach – Health Coach. Se cerchi una figura esperta, affidabile e competente, che possa aiutarti e supportarti anche a distanza per migliorarti sotto più punti di vista, questo è il servizio

La Quercitina, importante polifenolo utile per articolazioni, supporto antiossidante, antinfiammatorio organico e intestinale.

La Quercitina. David Bertoli Personal Master Trainer Faenza – Nutritional Sport Consultant – Lifestyle & Wellness Coach – Health Coach. La quercitina è un polifenolo appartenente alla classe dei bioflavonoidi, abbondantemente presente in natura in numerose fonti di origine vegetale. E’ una molecola nutraceutica presente in diversi alimenti come il

Scroll to Top