Monthly Archives: agosto 2017

RITENZIONE IDRICA, CONSIGLI, PRINCIPALI POMPE VASCOLARI E LINFATICHE
RITENZIONE IDRICA, CONSIGLI, PRINCIPALI POMPE VASCOLARI E LINFATICHE David Bertoli Personal Trainer Faenza - Lifestyle & Wellness Coach - Nutritional Sport Consultant CONSIGLI PRATICI: - Dieta iposodica, ricca di fibre e preferisci alimenti drenanti (cicoria , finocchi, radicchio, zucchine, insalata ricci, asparagi, verza, spinaci, scarola, lattuga, broccoli), scegli fonti di carboidrati complessi  quali farro, orzo, miglio e burghul (grano duro germogliato ed essiccato), limita/elimina le farine 00; - Almeno 2.0 lt. d’acqua al giorno e limita o elimina gli alcolici; - Ricerca una buona qualità del sonno e del riposo riposo; - No ad allenamenti troppo lunghi e allo stesso tempo...
Read more
DIETE DRASTICHE ED EFFETTI COLLATERALI
DIETE DRASTICHE ED EFFETTI COLLATERALI David Bertoli Personal Trainer Faenza - Lifestyle & Wellness Coach - Nutritional Sport Consultant. Questo articolo nasce in seguito all'ennesima segnalazione pervenuta, da parte di persone che si avvicinano a proposte di percorsi drastici prolungati associati ad allenamenti estenuanti per la condizione specifica individuale, purtroppo con effetti negativi per la salute per una perdita di peso repentina (in questo caso blocco del ciclo mestruale, perdita/indebolimento dei capelli e delle unghie). Parrebbe che la prima regola del "non nuocere" faccia sempre meno parte di questa era di incremento di interesse e interessi legati al "benessere". La promessa e lo...
Read more
DISTURBI DIGESTIVI e COME FAVORIRE LA DIGESTIONE DEGLI ALIMENTI
DISTURBI DIGESTIVI  e COME FAVORIRE LA DIGESTIONE DEGLI ALIMENTI David Bertoli Trainer Faenza - Lifestyle & Wellness Coach - Nutritional Sport Consultant I disturbi funzionali dell’apparato gastrointestinale: Si stima che almeno un terzo degli adulti tra i 30 e i 40 anni abbia  sperimentato fastidio, dolore, gonfiore o altri disturbi gastrici. Per la sua prevalenza elevata, la dispepsia rende conto del 2-5% delle visite ambulatoriali dal medico di famiglia, con un impatto socioeconomico non indifferente. La sindrome dell’intestino irritabile varia dal 9 al 22% negli Stati Uniti e in Europa. Inoltre 1 paziente su 10 ha sintomi tali da richiedere una...
Read more